Nuovo Portale Acquisti in Rete

La data è quella del 19 febbraio, giorno in cui tutti gli utenti, Amministrazioni e imprese, potranno accedere al nuovo Portale Acquisti in Rete, primo passo di un progetto di completo rifacimento.

Dal 19, quindi, saranno nuove tutte le sezioni informative, nuove le vetrine delle iniziative e le schede riassuntive, nuova la visualizzazione del catalogo, nuovo il carrello, nuovo il cruscotto dell’utente loggato e, soprattutto, sarà nuovo il motore di ricerca prodotti. Le altre sezioni resteranno per il momento inalterate, ma saranno poi rese disponibili nella nuova versione nel corso del tempo.

Più intuitivo e facile da utilizzare, il nuovo Portale avrà informazioni chiave in evidenza e percorsi ben definiti, un cruscotto personalizzabile che mostra in primo piano le attività da completare e una ricerca prodotti ricca di filtri specifici, il tutto realizzato per migliorare il lavoro di P.A. e imprese.

Per scoprire tutte le novità, è già on line un prototipo dimostrativo che consente di navigare tra le principali sezioni oggetto di revisione. Un modo semplice, per essere pronti alla data del 19 febbraio.

 

FONTE: acquistinretepa.it

Piena operatività per i nuovi bandi MePA

Il momento è arrivato: il Mercato Elettronico della P.A., con i due nuovi bandi Beni e Servizi, è pienamente operativo, sia per le Amministrazioni sia per le imprese.

I nuovi bandi – che hanno sostituito tutti i precedenti, ad eccezione di quelli sui lavori – sono attivi per le nuove abilitazioni e la gestione del catalogo delle imprese e per la pubblicazione di Richieste di offerta e l’invio di ordini diretti da parte delle P.A..

In pratica, è stata ripristinata la completa operatività su tutte le aree merceologiche presenti sul Mercato Elettronico, comprese quelle del tutto nuove introdotte con la pubblicazione dei bandi Beni e Servizi. I bandi sono organizzati in categorie di abilitazione, per le quali il capitolato tecnico specifica le tipologie di beni o servizi previsti e le modalità di acquisto. Il Mercato Elettronico è pronto per te!

 
Come sempre MEPASEMPLICE.IT mette a disposizione i suoi professionisti per seguirvi in questo delicato passaggio.
Per qualsiasi info non esitate a contattarci (347.5017590).

Nuova procedura di affidamento MEPA: TRATTATTIVA DIRETTA

E’ stata introdotta sul portale MEPA la possibilità di utilizzare una nuova procedura di affidamento.

Oltre all’ordine Diretto e alla Richiesta di Offerta, gli utenti delle P.A. potranno selezionare nel Carrello degli acquisti la “Trattativa Diretta”.

La trattativa diretta è intesa come una modalità di negoziazione, semplificata rispetto alla tradizionale RDO, rivolta ad un unico operatore economico.

La Trattativa Diretta può essere avviata da un’offerta a catalogo o da un oggetto generico di fornitura presente nella vetrina della specifica iniziativa merceologica.

Non dovendo garantire pluralità di partecipazione, la Trattativa Diretta non ne presenta le tipiche richieste informative (criterio di aggiudicazione, parametri di peso/punteggio, invito dei fornitori, gestione dei chiarimenti, etc.).

E’ indirizzata ad un unico Fornitore e risponde a due precise fattispecie normative:

  • Affidamento Diretto, con procedura negoziata, ai sensi dell’art. 36, comma 2, lettera A) del D.Lgs. 50/2016;
  • Procedura negoziata senza previa pubblicazione del bando, con un solo operatore economico, ai sensi dell’art. 63 del D.Lgs. 50/2016 (per importi fino al limite della soglia comunitaria nel caso di Beni e Servizi, per importi fino a 1 milione di euro nel caso di Lavori di Manutenzione).

Gli oggetti di fornitura richiesti possono appartenere anche a Bandi diversi, in tal caso il Fornitore dovrà essere abilitato a tutti i Bandi oggetto della trattativa per poter sottomettere la propria offerta.

Nella trattativa diretta le operazioni di trasmissione della richiesta, di risposta del fornitore e dell’eventuale formalizzazione del contratto, vanno effettuate a sistema, secondo le consuete modalità di formalizzazione (caricamento a sistema dei documenti firmati digitalmente).